Opere di Giovanni Verga

I Malavoglia

Romanzo corale, scandito da un ritmo lento, circolare, eco dei gesti e del parlare della minuta gente che lo popola. Poetico come pochi, in esso tutto ha voce: il mare, le pietre della Trezza, la saggezza antica, coi suoi gesti e rituali. Un equilibrio millenario si rompe e non potrà più essere ricostituito. Diceva Verga che la piccola gente sapeva farla parlare. Con essa egli condivideva una sensibilità, la schiettezza, l’onestà del sentimento.

Romanzi

  • Amore e Patria (1856-1857)
  • I carbonari della montagna, 1861-1862.
  • Sulle lagune, in “La Nuova Europa”, 5 e 9 agosto 1862-13 gennaio e 15 marzo 1863.
  • Una peccatrice, Torino, Negro, 1866.
  • Storia di una capinera, Milano, Lampugnani, 1871.
  • Eva, Milano, Treves, 1873.
  • Eros, Milano, Brigola, 1875.
  • Tigre reale, Milano, Brigola, 1875.
  • I Malavoglia, Milano, Treves, 1881
  • Il marito di Elena, Milano, Treves, 1882
  • Mastro-don Gesualdo, Milano, Treves, 1889
  • Dal tuo al mio, Milano, Treves, 1906.
  • La Duchessa di Leyra, incompiuto in Federico De Roberto, Casa Verga e altri saggi verghiani, Firenze, Le Monnier, 1964.
  • Romanzi giovanili, a cura e con postfazione di Giuseppe Leonelli, Milano, Frassinelli, 1996.

Novelle

  • Casa da thé, (novella), 1862.
  • Nedda, Bozzetto siciliano, Milano, Brigola, 1874.
  • PrimaveraLa coda del diavoloXCerti argomentiLe storie del castello di TrezzaNedda, Milano, Brigola, 1877.
  • Rosso Malpelo, in “Fanfulla”, 2-5 agosto 1878.
  • Vita dei campi, Nuove novelle, Milano, Treves, 1880. [FantasticheriaJeli il pastoreRosso MalpeloCavalleria rusticana, La lupaL’amante di GramignaGuerra di SantiPentolaccia]
  • Un’altra inondazione, in “Roma-Reggio”, numero speciale del “Corriere dei Comuni”, Roma, Tipografia elzeviriana dell’Officina Statistica, 1880.
  • La roba, in “Rassegna settimanale di politica, lettere, scienze e arti”, 26 dicembre 1880.
  • Casamicciola, in “Don Chisciotte”, n. 8, 3 aprile 1881.
  • I dintorni di Milano, in Milano 1881, Milano, Ottino, 1881.
  • Il come, il quando ed il perché, in appendice alla seconda edizione di Vita dei campi, Milano, Treves, 1881.
  • Pane nero, Catania, Giannotta, 1882.
  • Libertà, in “Domenica letteraria”, 12 marzo 1882.
  • Novelle rusticane, Torino, Casanova, 1883. [Il ReverendoCos’è il ReDon Licciu PapaIl MisteroMalariaGli orfaniLa robaStoria dell’asino di S. GiuseppePane neroI galantuominiLibertàDi là del mare]
  • Per le vie, Milano, Treves, 1883. [Il bastione di MonforteIn piazza della ScalaAl veglioneIl canarino del N. 15Amore senza bendaSemplice storiaL’osteria dei «Buoni Amici»GelosiaCameratiVia CrucisConforti, L’ultima giornata]
  • Nella stalla, in Arcadia della carità. Strenna internazionale a beneficio degli inondati, Lonigo, Tipo-litografia ed. Luigi Pasini, 1883.
  • Drammi intimi, Roma, Sommaruga, 1884. [Drammi intimiframmento 2«Nel carrozzone dei profughi» (frammento 3)frammento IVUn’altra inondazione– Il Carnevale fallo con chi vuoi; – Natale e Pasqua falli con i tuoi. –Ultima visita]
  • Mondo piccino, in “Nuova Antologia”, 1º ottobre 1884.
  • Vagabondaggio, Firenze, Barbera, 1887. [VagabondaggioIl maestro dei ragazzi, Un processo, La festa dei morti, Artisti da strapazzo, Il segno d’amore, L’agonia d’un villaggio, …e chi vive si dà pace, Il bell’Armando, Nanni Volpe, Quelli del colèra, Lacrymae rerum]
  • I ricordi del capitano d’Arce, Milano, Treves, 1891. [I ricordi del capitano d’ArceGiuramenti di marinaioCommedia da salottoNé mai, né sempre!CarmenPrima e poiCiò ch’è in fondo al bicchiereDramma intimoUltima visitaBollettino sanitario (Corrispondenza in 4ª pagina)]
  • Don Candeloro e C.i, Milano, Treves, 1894. [Don Candeloro e C.iLe marionette parlantiPaggio FernandoLa serata della divaIl tramonto di VenerePapa SistoEpopea spicciolaL’opera del Divino AmoreIl peccato di donna SantaLa vocazione di suor AgneseGli innamoratiFra le scene della vita]
  • Una capanna e il tuo cuore, in “Illustrazione italiana”, 12 febbraio 1922.
  • Tutte le novelle, 2 voll., Milano, A. Mondadori, 1940-1942.

Trasposizioni teatrali

  • I nuovi tartufi (1865-1866)
  • Rose caduche (1867)
  • L’onore I (1869)
  • L’onore II
  • Cavalleria rusticana (1884)
  • In portineria (1885)
  • La lupa (1886)
  • Dopo (1886)
  • Mastro-don Gesualdo (1889)
  • Cavalleria rusticana (1896)
  • La caccia al lupo (1901)
  • La caccia alla volpe (1901)
  • Dal tuo al mio (1903)
  • Libertà, Atto unico (2014)